Trekking sul Lago di Garda, i 10 itinerari da non perdere

Il lago di Garda è una delle mete più belle e conosciute nel nostro Paese. Molto popolare anche all’estero, questa zona regala parecchi sentieri e passeggiate naturalistiche da svolgere con gli amici, in famiglia o da soli.

Grazie al clima temperato, la ricca vegetazione mediterranea e i numerosi punti panoramici, potrai passare una giornata diversa camminando in mezzo alla natura e ammirando quello che questo luogo ha da offrire.

Insieme alla redazione di Vita Outdoor abbiamo selezionato 10 itinerari trekking da non perdere sul lago di Garda, vediamoli subito!

Punta Larici

Il primo trekking sul lago di Garda che vogliamo proporti è l’itinerario che ti porta a Punta Larici. Infatti, proprio in questa cima si trova una delle zone panoramiche più belle di quest’area. Prima di spiegarti l’itinerario però, attenzione, questo trekking è classificato EE, quindi per esperti!

Non avventurarti se non sei pratico ed è la tua prima esperienza, continua a leggere e troverai altri sentieri ugualmente belli, ma meno impegnativi.

Il percorso è il seguente: devi percorre il sentiero SAT 422 (parte da Pregasina), parliamo di un percorso tipicamente di montagna, soprattutto verso la fine. La camminata si svolge in parte in cresta e si snoda lungo trincee della Grande Guerra.

Oltre a godere di un ottimo panorama, quindi, questa passeggiata ha anche un valore storico. Per tornare indietro devi prendere il sentiero SAT 422B e attraversare il bosco. Nel complesso sono circa 10 chilometri, ma ne varrà la pena!

I Forti del Monte Brione

Passiamo ad un trekking di circa 6 chilometri e meno impegnativo rispetto a quello descritto prima: i Forti del Monte Brione.

Questo è quella caratteristica collina che sorge tra Riva e Torbole e che regala la vista di bellissimi paesaggi. È sicuramente un itinerario interessante da un punto di vista storico e consigliato quindi a chi si interessa della materia.

Altissimo di Nago

Questo itinerario è consigliato soprattutto nei mesi più caldi: trekking ai prati verdi dell’Altissimo di Nago. In realtà le vie per raggiungere la cima dell’Altissimo sono varie, noi ti consigliamo quello che parte da Tratto Spino e passa per Bocca Navene e che ha un dislivello di 700 metri.

Dovrai camminare per circa 7 chilometri. La vista del Lago dalla cima è meravigliosa!

Sentiero del Ponale

Il Sentiero del Ponale collega il Lago di Garda alla Valle di Ledro. Il percorso è decisamente panoramico ed è molto apprezzato dai camminatori che visitano la zona del Garda trentino.

L’itinerario si conclude nei pressi del paesino di Pregasina che si trova a metà strada dal caratteristico Lago di Ledro. Passerai attraverso una stradina ottocentesca lunga circa 10 chilometri. Il dislivello è di 600 metri.

Monte Stivo

Tra i migliori trekking sul Lago di Garda non potevamo non inserire l’escursione al Monte Stivo. Questo itinerario si sviluppa per circa 9 chilometri. Si parte da Sant’Antonio e si arriva sulla cima erbosa del monte.

Da qui è visibile il panorama sul lago, ma non solo! Vedrai anche le Dolomiti del Brenta, la catena del Logorai e le Tre Cime del Bondone.

Busatte-Tempesta

Il sentiero naturalistico Busatte-Tempesta parte da Parco Busatte di Torbole e ti conduce fino a Tempesta. La lunghezza è di soli 4 chilometri, ma si svolgono su delle scalinate (300 metri di dislivello) panoramiche.

Non spaventarti per gli scalini: sono molto comodi e non avrai problemi ad affrontarli!

Sentiero Porto-Pieve a Tremosine

Se vuoi vedere gli scorci più suggestivi del lago di Garda, devi assolutamente percorrere il sentiero Porto-Pieve a Tremosine. Questo percorso ha una difficoltà media, non è eccessivamente impegnativo e dura circa tre ore tra andata e ritorno.

Tra vecchie mulattiere e meravigliose scalinate naturali, sarà una passeggiata indimenticabile.

Rifugio San Pietro da Tenno

Quello che porta al Rifugio San Pietro da Tenno è breve, ma molto bello. Si parte proprio dal lago per poi proseguire seguendo le indicazioni per Canale-Calvola.

Una volta arrivati, la vista sarà spettacolare ed anche i piatti che potrai assaggiare al rifugio lo saranno!

Chiesetta di Santa Barbara

La chiesetta di Santa Barbara si affaccia sul lago e sulla città ed è molto suggestiva. Parliamo di un trekking ad anello: per percorrere l’anello completo, con partenza e arrivo a Riva del Garda, si fanno poco più di 3 chilometri.

Il dislivello è di circa 500 metri e ci sono anche alcune tappe intermedie.

Ponte tibetano a Torri del Benaco

Terminiamo la nostra lista dei migliori trekking sul Lago di Garda con un itinerario adatto anche ai bimbi: il ponte Tibetano a Torri del Benaco, inaugurato nel 2019 e lungo 34 metri. In realtà, da qui sono possibili più sentieri, tutti molto belli.

Il più quotato è quello che collega Crero e Pai. L’escursione non è molto lunga. Ti troverai sospeso ad un’altezza di 45 metri: emozionante!