Friggitrice ad aria: tutti i pro e contro

Lanciata sul mercato da Philips, la friggitrice ad aria è un elettrodomestico che ha rivoluzionato il nostro modo di cucinare. La vediamo ormai in numerose abitazioni, tanto che sono spuntati corsi e video-ricette per imparare ad utilizzarla al meglio delle sue possibilità.

Sì, ma cos’è una friggitrice ad aria? Innanzitutto bisogna chiarire un concetto fondamentale: si chiama friggitrice, ma non frigge per davvero poiché non utilizza olio o ne vuole un cucchiaio al massimo. La friggitrice ad aria sfrutta infatti il potere del calore per cucinare le pietanze. Il risultato è apparentemente quello di un cibo fritto, ma con un contenuto inferiore di grassi rispetto allo stesso piatto cotto in maniera tradizionale.

Il vantaggio di preparare pasti più salutari, unitamente ad altre caratteristiche che illustreremo a breve, fa entrare la friggitrice ad aria nell’Olimpo degli elettrodomestici più desiderati. Ovviamente non è tutto oro quello che luccica, pertanto parleremo anche degli inconvenienti più comuni legati all’impiego di questo “forno elettrico tascabile”.

Le migliori friggitrici ad aria

Friggitrici ad aria: i vantaggi

Perché comprare una friggitrice ad aria? I vantaggi sono molteplici, a partire dalla possibilità di non rinunciare al fritto, senza che questo ci faccia sfigurare sulla bilancia. Vediamo in ordine i buoni motivi per acquistare una friggitrice ad aria:

1. mangiare in maniera più salutare

Meno grassi, meno olio, quindi meno calorie: ragioni più che valide per concedersi più spesso lo sfizio di un buon fritto. La modalità di cottura non incide sul gusto, poiché il cibo risulta succoso e morbido all’interno, croccante e dorato all’esterno.

2. non solo fritto…

… ma anche cottura alla griglia, al vapore o arrosto, tutto con lo stesso elettrodomestico. Pensare alla friggitrice ad aria come una alternativa per scaldare cibi prefritti è riduttivo. Potete usarla per preparare moltissimi manicaretti, dalla pasta al forno alle torte, dalla grigliata di carne alle verdure. In commercio vi sono accessori supplementari che consentono di realizzare qualsiasi ricetta.

3. basta ai cattivi odori

Si sa, la puzza del fritto tradizionale invade la casa per giorni, mentre la cottura nella friggitrice elettrica non genera né fumo né odori sgradevoli.

4. risparmio di tempo

La friggitrice ad aria consente di velocizzare i tempi di cottura, circa la metà rispetto ad un forno classico, senza necessità di preriscaldamento e senza dover controllare costantemente la cottura del cibo.

5. pulizia facile

Il cestello della friggitrice, estraibile e antiaderente, si può comodamente lavare in lavastoviglie. Dimenticatevi quindi lunghi lavaggi a mano di forno e teglie.

6. occupa poco spazio

Rispetto ad altri elettrodomestici, la friggitrice è di dimensioni così ridotte che può essere addirittura riposta in un pensile. Anche i modelli più capienti sono di design e belli da vedere, tanto da poter essere tenuti a vista come fossero complementi d’arredo.

7. consuma poca energia

A differenza del forno tradizionale, la friggitrice ad aria consuma il 30% di energia in meno e cucina tutto molto più velocemente. La bolletta elettrica ringrazia!

8. costa poco

Ci sono friggitrici ad aria per i tutti i gusti e per tutti i budget: sul mercato ne sono presenti tantissime, ma la maggior parte di queste rientra nella fascia economica.

9. è semplice, anzi semplicissima, da usare

Basta selezionare tempo e programma, poi la friggitrice ad aria farà il suo lavoro autonomamente mentre sorseggiate un bicchiere di vino o guardate la tv. Il web è ricchissimo di ricette e tutorial per creare dei gustosissimi manicaretti in pochi minuti.

Friggitrici ad aria: gli svantaggi (pochi)

Sappiamo che basterebbero i vantaggi elencati per convincere chiunque ad acquistare una friggitrice ad aria. Per correttezza è bene conoscere anche qualche piccolo inconveniente, facilmente superabile grazie ad un utilizzo sensato di questo elettrodomestico:

1. capacità di cottura limitata

La capacità del cestello di una friggitrice è limitata, pertanto non è indicata per preparare pasti molto abbondanti o per un numero cospicuo di commensali. Vero è che in commercio vi sono modelli di grande capienza o comunque indicate per famiglie numerose (adeguate per un massimo di 8 persone).

2. aumento dei grassi nella dieta

Proprio perché facile da usare, si tende ad abusare di questo elettrodomestico, aumentando patatine e altre leccornie fritte nella dieta quotidiana.

I consigli per usare al meglio una friggitrice ad aria

In conclusione, possiamo affermare che i vantaggi di una friggitrice ad aria battono ampiamente ogni svantaggio. Consigliamo di scegliere il modello più adatto al numero di commensali, in maniera da preparare le porzioni corrette senza sprecare cibo e denaro. In generale consigliamo di non abusare della friggitrice ad aria: benché si tratti di un fritto meno “pasticciato”, i dietologi concordano nel limitare il più possibile l’apporto di grassi. Infine, alcuni accorgimenti utili sono:

  • non sovraccaricare il cestello contenente il cibo;
  • non utilizzare oli spray poiché possono scheggiare l’interno della friggitrice;
  • agitare i cibi più piccoli, come patatine fritte o ali di pollo, per ottenere una cottura più uniforme.