Come scegliere il seggiolino auto

I viaggi in auto con i bambini piccoli possono essere impegnativi o molto tranquilli, se il nostro bimbo ama dormire durante il tragitto.  In ogni caso, la cosa fondamentale è che siano sicuri. Per farlo, è indispensabile, oltre che obbligo di legge, utilizzare i seggiolini per auto.

Secondo la normativa, vanno utilizzati fino ai 150 cm d’altezza, e si suddividono sia in base al peso, sia all’altezza del bambino. Croce e delizia di mamme, papà e spesso anche nonni, i seggiolini in commercio sono di diversi tipi e misure, ma tutti devono essere omologati, cioè rispettare determinate norme. Per saperlo occorre consultare oltre che le indicazioni del venditore, anche e soprattutto l’etichetta attaccata al seggiolino.

Seggiolino auto 9-36 kg ISOFIX

Seggiolino auto neonato, sceglierlo in base al peso

E’ appena nato il nostro bimbo, che seggiolino da auto per neonato utilizziamo? Cominciamo a dire che il nuovo venuto al mondo non va nel seggiolino, per i primi tre mesi di vita, ma occorre utilizzare una navetta che di solito viene venduta insieme al passeggino e alla carrozzina, formando il “trio”.

Dopo di che il viaggio si può considerare sicuro utilizzando due tipi di seggiolini e ricordando di seguire la crescita del bambino; ovvero cambiando modello ogni volta che il pupo cambia fascia di peso ed età.

Partiamo dal seggiolino per neonati, che appartiene al gruppo 0, 0+ e va fino ai 9-13 kg. Permette di far viaggiare il bebè contrariamente al senso di marcia, permettendo una maggiore sicurezza. In caso di frenata brusca e impatto la testa che è la parte più pesante del corpo, sollecita moltissimo il collo; in questa posizione invece le sollecitazioni sono decisamente minori.

Dopo i 10 kg di peso, ovvero all’incirca attorno a 1 anno di età, si può passare ad un modello “multi gruppo”, altrimenti detto gruppo 1/2/3.

Seggiolino auto 0-36 kg ISOFIX

Dai 105 cm di altezza, cioè dai 4 anni di età o 15 chilogrammi di peso, si può passare ad un seggiolino di gruppo 2/3 che non va mai usato senza schienale e poggiatesta.

Per quanto riguarda gli agganci dei seggiolini, vi sono seggiolini che utilizzano la sola cintura di sicurezza, mentre altri che utilizzano il sistema isofix: il sistema di ritenuta del seggiolino lo trattiene anche quando è vuoto, mentre il compito di proteggere il bambino è affidato alle cinture dell’auto. Gli agganci isofix, quindi, garantiscono una maggior stabilità del seggiolino, nonché una protezione migliore in caso di urto, sia frontale sia laterale. Bisogna però che la vettura abbia la struttura isofix: vi sono auto che sono compatibili, ma i ganci non sono attaccati ai sedili.

In quest’ultimo caso il seggiolino per auto isofix dovrà essere agganciato in modo tradizionale, ma perderà parte delle sue caratteristiche. Sarà però sempre sicuro.

Seggiolino auto, fino a che età è obbligatorio

Finché il bimbo è piccolo non si discute nemmeno; il seggiolino si usa sempre e comunque, per quanti capricci o discussioni possa fare. Man mano che il bambino cresce però è ovvio porsi la domanda: fino a che età è obbligatorio il seggiolino auto?

Il limite è 12 anni, ma ci sono anche altri parametri da rendere in considerazione. Infatti 12 anni è il limite massimo di età, ma l’obbligo può decadere prima in base all’altezza e al peso raggiunge dal ragazzo.

Quindi, per essere esatti, il seggiolino per auto va obbligatoriamente utilizzato per tutti i ragazzi fino a una altezza di 150 centimetri oppure fino ai 12 anni di età. Insomma, dipende dal “traguardo” raggiunto per primo. Perché 150 centimetri? Perché superato il metro e mezzo, si possono utilizzare le normali cinture delle auto senza alcun adattatore, in modo che queste avvolgano il corpo nel modo corretto.

Per ovviare a questo problema, in attesa che il bambino raggiunga l’altezza, un tempo veniva utilizzate le cosiddette “alzatine”, ovvero la seduta senza schienale. Dal 2017, non è più possibile farlo dai 110 centimetri ma solo dai 125 centimetri, ovvero indicativamente dagli 8 anni.

In ogni caso, verificate sempre che ogni seggiolino che acquistate abbia l’etichetta di omologazione, di solito di colore arancione proprio per essere ben visibile. A seconda del tipo di seggiolino e dell’età e peso del bambino per cui serve, devono comparire le scritte ECE R44-03, ECE R44-04 o ECE-R129.