Come pulire le griglie del barbecue

Quanto è divertente fare una grigliata fra amici, ritrovarsi tutti assieme e chiacchierare all’aria aperta? Peccato che, finito il divertimento, ci si debba dedicare alla pulizia del barbecue!

In particolare, pulire le griglie del barbecue è una vera scocciatura, in quanto si riempiono di grasso e residui di cibo che, se non trattati, rischiano di accumularsi e rovinare le successive grigliate. Per questo, per quanto noioso, è fondamentale procede a una pulizia accurata e profonda.

Nell’articolo precedente avevamo indicato 5 metodi efficaci per pulire la pietra refrattaria, in questo articolo, invece, vedremo come pulire senza troppa fatica le griglie del barbecue.

Cosa serve per pulire le griglie del barbecue

Quando ti appresti a pulire le griglie del barbecue, tieni a portata di mano:

  • acqua
  • pagliette abrasive
  • detersivo liquido sgrassante
  • aceto
  • carta di giornale

Vediamo ora come procedere alla pulizia.

Ecco come pulire facilmente le griglie del barbecue

Innanzitutto è importante lasciar raffreddare bene le griglie. Goditi dunque in tutta serenità la giornata con i tuoi amici e parenti, così, quando andranno via, potrai iniziare a pulire le griglie già fredde. Poi prendi dei fogli di giornale, appallottolali e utilizzali per grattare via i residui di cibo dalle grate.

Terminata questa operazione, miscela un bicchiere di acqua con mezzo bicchiere di aceto di vino e aggiungi un po’ di detersivo sgrassante. Passa la soluzione sulla grata utilizzando una spugna oppure, se ce l’hai, uno spruzzino.

Non risciacquare subito, ma lascia agire la soluzione per qualche minuto, così da sciogliere i residui di grasso ed eliminarli più rapidamente.

Strofina bene con una paglietta per eliminare tutte le incrostazioni, avendo cura di passare dappertutto. A questo punto, risciacqua bene con dell’acqua tiepida, facendo attenzione ad eliminare ogni residuo di detersivo e aceto.

Per evitare che la griglia si arrugginisca a contatto con l’aria, asciugala bene e, per assicurarne una migliore conservazione e durata nel tempo, passavi sopra pochissimo olio vegetale utilizzando uno strofinaccio morbido.

Altri metodi per una pulizia efficace della griglia

Quello che ti abbiamo appena illustrato è il metodo classico, ma esistono anche altri sistemi per eliminare ogni traccia di grasso dalla griglia del barbecue. Ecco i più efficaci:

  • bicarbonato: il bicarbonato ha tantissimi usi e, tra questi, rientra anche la pulizia delle griglie del barbecue. Utilizzalo al posto del detersivo, mischiandolo con acqua e, se vuoi, aceto. Spruzzalo sulla superficie della griglia oppure stendilo con una spugna, quindi strofina con una paglietta. Il risultato è assicurato!
  • limone: grazie alla sua acidità, il limone riesce a sciogliere senza difficoltà tutti i residui di grasso. Metti un po’ di succo di limone su una spugna abrasiva e strofina la superficie della griglia, quindi risciacqua. Al posto del limone, puoi utilizzare anche dell’aceto di vino.
  • caffè: sembrerà strano, eppure anche il caffè riesce a sciogliere il grasso accumulato sulle griglie del barbecue. Prepara del caffè con la moka, versalo in una bacinella e immergi la griglia del barbecue. Lasciala in ammollo almeno un’ora, quindi toglila e strofina bene con una paglietta. Vedrai che verrà subito pulita!