Come organizzare un matrimonio

Complici la bella stagione ormai alle porte ed il graduale, ma costante, ritorno alla normalità, sono tornati (finalmente) i matrimoni. Chi ha in programma di sposarsi, spesso pensa che organizzare un matrimonio sia un’impresa ardua. Con il nostro aiuto, non sarà di certo così. Vi guideremo, passo passo, fino all’altare, per celebrare con gioia e serenità quello che certamente sarà il giorno più bello della vostra vita.

Dalla scelta del fotografo, a quella del wedding planner, al termine di questo articolo il matrimonio non avrà più segreti per voi e per il vostro futuro marito, o futura sposa.

Il fioraio: qual è il suo ruolo?

Nell’organizzazione della cerimonia nuziale, la figura del fioraio è di certo una di quelle più importanti, perché spetta a lui creare decorazioni floreali che rendano l’atmosfera di quel giorno degna di essere ricordati, da sposi e invitati.

Fioraio matrimonio

Il fioraio, che di solito lavora a braccetto con il wedding planner, si occupa di personalizzare la location, creando ambientazioni magiche e arredando con l’utilizzo non solo dei fiori, ma anche con oggetti e materiali decorativi che riempiano gli spazi, in un’alternanza perfetta di colori e forme.

Come scegliere il fioraio giusto?

Ma come scegliere quello giusto? Il miglior biglietto da visita, per ogni fioraio che si rispetti, sono certamente le immagini dei suoi allestimenti. Un vero e proprio portfolio della sua attività che vi permetterà di scegliere quello giusto, in base alle vostre esigenze.

Il consiglio è quello di non scegliere un professionista soltanto in base al prezzo che vi offre, perché i costi per l’allestimento floreale hanno molte variabili e spesso si riesce a trovare un punto d’incontro se il budget richiesto dal fioraio superi le vostre possibilità.

Solitamente gli addobbi del matrimonio ruotano attorno a due colori principali, il bianco e poi un altro a gusto dei novelli sposi. Qualsiasi sia l’altro colore, l’importante è che compaia spesso nelle decorazioni, con un piccolo dettaglio nell’abito dei due sposi, nei centro tavola e persino negli inviti.

Il matrimonio in chiesa richiedono, com’è immaginabile, decorazioni più sobrie, che possano essere posizionate sull’altare, ai lati dei banchi della chiesa o sulle sedute dei futuri sposi. Se la cerimonia si svolge in Comune, le decorazioni saranno più semplici e potranno essere apposte su un centrotavola o sulle sedie della sala in cui sarà celebrato il rito civile.

Decorazioni al ristorante

Per quanto riguarda gli addobbi del ristorante, di solito ad occuparsene è lo staff stesso del locale, ma voi potreste occuparvi di segnaposto e tableau, che dovranno essere legati da un filo conduttore. Scegliere il nome da assegnare ai tavoli e poi decidere la disposizione degli invitati sarà certamente molto divertente.

Per aiutarvi a scegliere il fioraio giusto e per accompagnarvi passo passo in tutte le scelte da fare per il giorno più importante della vostra vita, sarà fondamentale l’aiuto di un wedding planner, una figura professionale che negli ultimi anni ha registrato un successo clamoroso. Scopriamo insieme cosa fa e come scegliere il wedding planner più adatto alle vostre esigenze.

Chi è e cosa fa il wedding-planner?

L’organizzatore di matrimoni, ovvero il wedding planner, si occupa di supportare i futuri sposi in tutte le fasi di preparazione del loro matrimonio. Affidarsi a questa figura professionale garantirà la realizzazione di una cerimonia indimenticabile, senza stress per i futuri sposi.

Wedding Planner Matrimonio

Il wedding planner cura ogni aspetto legato alla preparazione del matrimonio, dai fiori, alle fedi, ai contatti con il ristorante, fino alla lista nozze. I futuri sposi scelgono quindi di affidarsi nelle mani di un organizzatore, che si occuperà della riuscita del loro matrimonio, valutando con loro ogni singola scelta.

Il fotografo: come creare un perfetto album dei ricordi

Accanto a fioraio e wedding planner, resta da scegliere il fotografo, che si occuperà di creare un album dei ricordi, che certamente invitati e sposi si ritroveranno a sfogliare tante volte nella loro vita.

Le soluzioni che il fotografo propone per il matrimonio sono sempre diverse: si può scegliere tra un album unico del matrimonio, che conterrà le foto più belle di quella giornata, oppure un album dei ricordi ed una versione digitale, su cui invece saranno contenute tutte le foto scattate durante il matrimonio. O ancora, si può scegliere una terza soluzione con album dei ricordi, versione digitale e album più piccoli da regalare ai parenti prossimi, quindi genitori o fratelli.

Videomaker di matrimonio: Chi è e cosa fa?

Per quanto riguarda il video, negli ultimi anni si è diffusa la figura del videomaker di matrimonio. A differenza del fotografo, il videomaker è un professionista che cura in modo dettagliato il film del vostro giorno più bello. Il Videografo è oramai una figura indispensabile da considerare nel momento in cui si decide di organizzare un matrimonio.

Differenza tra Videomaker e Fotografo

Qual è la differenza tra queste due figure e perchè bisognerebbe scegliere in maniera separata Quando acquisti un pacchetto foto e video dal fotografo, firmi un contratto senza sapere nulla del videomaker che si occuperà delle riprese. Infatti il fotografo tenderà a dare priorità al suo lavoro, penalizzando fortemente la parte video, che per lui ha un aspetto marginale. Scegliendo le due figure in maniera separata, il videomaker sarà messo nelle condizioni di lavorare in assoluta serenità ed autonomia, senza vincoli contrattuali imposti dal fotografo, sfoderando al meglio tutta la sua tecnica e soprattutto conoscere bene i propri sposi, dedicandosi al 100%.