Come organizzare un catering a casa

Pianificare un evento a casa che sia conforme alle esigenze tue e degli invitati non è così complicato come potrebbe sembrare, la cosa fondamentale è fare attenzione a quali dettagli porre maggiore riguardo. Gli eventi da poter organizzare sono differenti: una festa di laurea, un compleanno in casa o una cena lavorativa.

L’importante è conoscere alla perfezione i particolari da tenere in considerazione. In generale, è consigliabile contare su uno chef personale o su un servizio di asporto. Vediamo come funzionano questi servizi, spiegati da chi lo fa di mestiere: parlando con Cucina e Cultura, che offre il suo catering a domicilio in tutta Roma, ci siamo fatti un’idea di come organizzare la festa o l’evento a casa propria.

Menù

Le scelte tra cui si può optare per un menù sono tre fra cui il salato, il dolce e piatti gastronomici. Se prediligerai il salato potrai inserire al suo interno una grande varietà di stuzzichini come patatine, paninetti, rustici e pizzette. In sostanza, un aperitivo colmo di antipasti da gustare mentre si chiacchiera con il resto degli invitati.

Se invece opterai per il menù dolce, piuttosto adatto se si deve festeggiare un compleanno, sarà perfetto allestire un ampio buffet con dolcetti sfiziosi ai quali non si riesce a resistere. Infine, l’ultima opzione sono i piatti gastronomici, perfetti per anniversari o matrimoni celebrati in casa. Si tratterà di un buffet o di un servizio al tavolo ricco di cibo, prime e seconde portate con tanto di dessert. In base a quale evento devi organizzare, è opportuno dare priorità al menù più appropriato da scegliere.

Buffet o servizio al tavolo

Indipendentemente da quale sia l’evento da celebrare, l’organizzatore deve porre particolare attenzione alla modalità di consumo delle leccornie tra buffet e servizio al tavolo. Se si tratta di un ricevimento elegante sarebbe meglio optare per una formula più raffinata, ovvero il servizio al tavolo dove ogni invitato ha il proprio posto a sedere e attende l’afflusso dei piatti serviti dallo staff.

Contrariamente, il buffet è l’alternativa più conveniente per un evento tranquillo poiché gli ospiti hanno la possibilità di muoversi come preferiscono e la possibilità di scegliere dove accomodarsi dopo essersi serviti da soli. Un’altra cosa che dovrai decidere sarà se far riempire i piatti da un cameriere oppure far servire gli invitati per conto loro. Se scegli il buffet, accertati che siano presenti abbastanza superfici dove posare il cibo per non ricevere brutte sorprese.

La location: catering in casa o in giardino?

Spesso conta più il contorno che la portata principale, ecco perché è importantissimo capire se sia meglio organizzare il ricevimento all’interno o all’esterno di casa tua in base al numero di persone e al tipo di evento.

Per un battesimo, una comunione o un compleanno si può benissimo organizzare in casa, supponendo che si abbiano i giusti criteri per permettere la buona riuscita dell’evento come abbastanza spazio di cui disporre. Viceversa, se devi allestire un buffet per un numero elevato di persone per un eventuale matrimonio o un semplice aperitivo, è molto più graziosa una location all’aperto, quindi in giardino.

Allestimento

I particolari nell’allestimento sono fondamentali. Creare una bella combinazione tra gli addobbi e il ricevimento è la chiave per assicurare la giusta armonia durante l’evento. Saranno decisivi i colori, le decorazioni e altri dettagli per far sì che l’atmosfera in generale risulti uniforme e incantevole agli occhi degli invitati.

Scegliere d’ingaggiare o meno personale esperto

Ovviamente, se si parla di un evento formale come un matrimonio, cambia tutto. È una cerimonia che si vive solo un giorno per la prima volta, tutto deve essere meraviglioso. Si necessita di offrire agli ospiti l’eccellenza in ogni particolare, dai piatti deliziosi a un servizio inappuntabile. Dunque, in casi del genere è sempre meglio fare affidamento a degli esperti affinché nulla venga lasciato al caso e nessuno resti insoddisfatto.

Diversamente, se il catering in casa che organizzi è per un evento più disinvolto come un compleanno o una cena a casa con parenti e amici sarà sufficiente rimboccarsi un po’ le maniche e darsi da fare per permettere sia a te che ai tuoi ospiti di godersi un pomeriggio o una serata semplice e in compagnia.